SEI IN > VIVERE BENEVENTO > CRONACA
articolo

Santa Croce del Sannio: maxi sequestro di fuochi d'artificio illegali, arrestato 40enne

1' di lettura
12

I finanzieri del Comando Provinciale di Benevento hanno tratto in arresto un quarantenne di Santa Croce del Sannio per detenzione illegale di circa una tonnellata di materiale pirotecnico.

Nel corso di una perquisizione di un negozio di elettrodomestici i militari hanno rinvenuto circa 600 ordigni esplosivi confezionati artigianalmente e caratterizzati da elevata potenzialità distruttiva e circa 44.000 artifizi pirotecnici nascosti in uno spazio adibito a sottotetto ed in altri due locali di proprietà del titolare. Il materiale era detenuto senza alcuna autorizzazione per la vendita ed erano destinati ad essere commercializzati a professionisti del settore pirotecnico.

Il titolare dell’esercizio commerciale è stato sottoposto agli arresti domiciliari per l’illecita detenzione di materiale esplosivo che non poteva essere destinato alla minuta vendita. Tutto il materiale esplodente è stato sottoposto a sequestro e affidato a una società specializzata che ne curerà la distruzione. Infatti, a seguito della perizia è emerso che i predetti artifizi pirotecnici contengono oltre 200 kg. di sostanza esplosiva e i manufatti artigianali, molti dei quali di dimensioni e peso notevoli, corrispondono a granate pirotecniche per uso professionale confezionate artigianalmente. I predetti materiali sono altamente pericolosi in quanto possiedono un’elevata potenzialità distruttiva.



Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2023 alle 16:36 sul giornale del 07 dicembre 2023 - 12 letture






qrcode