Tangenti per truccare appalti, ai domiciliari il sindaco di Pago Veiano

1' di lettura 27/07/2022 - Arrestati dalla guardia di finanza anche un imprenditore edile e un tecnico di fiducia del sindaco

Il sindaco di Pago Veiano, Mauro De Ieso, è stato arrestato e posto ai domiciliari dai finanzieri della tenenza di Piedimonte Matese nell'ambito di una inchiesta su corruzione e appalti. Assieme a lui sono finiti ai domiciliari un imprenditore edile e un tecnico di fiducia del primo cittadino. I provvedimenti cautelari sono stati emessi dal gip del Tribunale di Benevento su richiesta della locale Procura. Gli indagati sono accusati di corruzione e turbata libertà degli incanti.

Secondo gli inquirenti, i reati ipotizzati sarebbero stati commessi per agevolare l'aggiudicazione in favore di ditte riconducibili all'imprenditore arrestato di due gare d'appalto del valore complessivo di 5 milioni di euro relative alla realizzazione di una scuola elementare e al rifacimento di una strada provinciale.






Questo è un articolo pubblicato il 27-07-2022 alle 17:44 sul giornale del 28 luglio 2022 - 111 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dhWT





logoEV