Corruzione e truffa contro l'amministrazione, ai domiciliari un funzionario e un assistente giudiziario, entrambi in servizio alla corte d'Appello di Napoli

1' di lettura 13/04/2022 - Corruzione, accesso abusivo a sistema informatico e truffa contro l'amministrazione. Sono i reati di cui dovranno rispondere un funzionario e un assistente giudiziario, entrambi in servizio alla corte d'Appello di Napoli.

La mattina di mercoledì 13 aprile, all'esito di un'indagine coordinata dalla procura di Napoli, il nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza di Napoli ha eseguito nei loro confronti un'ordinanza applicativa della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal gip del tribunale di Napoli. Il funzionario giudiziario è accusato anche di soppressione e distruzione di atti veri e di peculato.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 13-04-2022 alle 10:11 sul giornale del 14 aprile 2022 - 111 letture

In questo articolo si parla di cronaca, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cZWq





logoEV