Inquinamento dei fiumi Sabato e Calore nella provincia di Benevento: sequestrati oltre 78 milioni di euro alla società Gesesa Spa

1' di lettura 29/11/2021 - Un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente di denaro, di beni mobili e immobili, per un valore complessivo di oltre 78 milioni di euro, è stato eseguito nei confronti della società Gesesa Spa, che gestisce il servizio idrico integrato in numerosi Comuni di competenza dell'Ato 1 della Campania. Il sequestro è stato eseguito questa mattina dai carabinieri del gruppo tutela ambientale e transizione ecologica di Napoli, in collaborazione con i finanzieri del nucleo di polizia economica e finanziaria del comando provinciale di Benevento, all'esito di un'indagine coordinata dalla procura della Repubblica di Benevento.

Il provvedimento è stato disposto in quanto la società è accusata di non avere adottato ed efficientemente attuato modelli di organizzazione e di gestione idonei a prevenire i reati contestati, commessi per conto, nell'interesse e a vantaggio della società dai suoi amministratori e da dipendenti che rivestivano, all'epoca dei fatti, funzioni di direzione o vigilanza all'interno dell'ente.

La misura cautelare si inserisce nell'ambito di un'indagine relativa al grave inquinamento dei fiumi Calore e Sabato, che attraversano la provincia di Benevento, che già nel maggio dello scorso anno aveva portato al sequestro preventivo, disposto dal gip del tribunale di Benevento, di 12 impianti di depurazione gestiti dalla stessa società, alla denuncia di 33 persone e all'applicazione di due misure interdittive nei confronti del responsabile della conduzione operativa degli impianti di depurazione e dell'assistente pianificatore della Gesesa, ritenuti gravemente indiziati dei reati di inquinamento ambientale, frode nelle pubbliche forniture, truffa aggravata, gestione illecita di rifiuti, scarichi di acque reflue senza autorizzazione e falsità in atti.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 29-11-2021 alle 13:37 sul giornale del 30 novembre 2021 - 110 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cw4A





logoEV